World Press Photo Exhibition 2017

13-set-2017 / 24-set-2017 | palermo | alazzo Bonocore Piazza Pretoria


 

È la mostra-concorso più importante al mondo, arriva in Sicilia a Palermo per il primo anno nella storica cornice di Palazzo Bonocore in Piazza Pretoria.

 

La mostra prevee  un programma parallelo molto interessante che vedrà il sabato dedicato alle public lecture con fotoreporter internazionali, i venerdì dedicati alla musica e il giovedì dedicato all'arte.

 

Il prezzo del biglietto è di 5 euro con numerose riduzioni (4 euro per under 25 e over 65 muniti di documento) e la possibilità di fare un abbonamento "Entra quando vuoi" dal costo di 12 euro (in biglietteria, 10 euro per i possessori di tessera Arci) valido per tutta la durata della mostra.

 

Gli orari sono i seguenti:

- Dal Lunedì al giovedì 10.00 - 13.00 / 14.00 - 20.00

- Dal Venerdì alla Domenica 10.00 - 13.00 / 14.00 - 22.00

 


PROGRAMMA

14 settembre - Talk Fare Ala e Push (ore 18)

Fare Ala è un collettivo transnazionale nato a Palermo nell'autunno del 2009 dall'incontro di artisti italiani, spagnoli e francesi accomunati dall'esigenza di creare un luogo aperto di discussione e di confronto intorno alla questione relativa alle possibili relazioni tra pratica artistica e dimensione urbana e sociale. Presenteranno il progetto Welcome to Palermo: fotografie, serigrafie e testi, raccolti in ottanta pagine, che raccontano la storia del Lungomare Cristoforo Colombo di Carini, “monumentale” porta d’ingresso al Capoluogo siciliano. La storia di una bidonville - una tra le altre presenti e infestanti il territorio siciliano - in cui, tra il mutismo e l’indifferenza del “non senso” comune, ad un certo punto, l’arte irrompe e con i suoi linguaggi fotografa, pitta, racconta, entra in relazione con i luoghi e ne disvela i paradossi. 

 

15 settembre - “Il Venerdì di World Press Photo” (ore 18)

World Press Photo allieterà i visitatori con un accompagnamento live a cura della etichetta musicale Indigo.

 

16 settembre - Public Lecture con il fotoreporter Mathieu Willcocks (ore 17.30)

Reporter francese, Mathieu Willcocks è vincitore del terzo premio nella categoria Spot News con un reportage, dal titolo "Mediterranean Migration", sui migranti in arrivo in Italia dalla Libia. Nato in Francia, è cresciuto ad Hong Kong, il suo primo shooting lo ha fatto tra le baraccopoli di Manila (Filippine) all’età di 16, da allora non si è più fermato: un tirocinio all'agenzia fotografica di Parigi nel 2012, una laurea in Photojournalism and Documentary Photography al London College of Communication nel 2013, e adesso gira il mondo come reporter freelance. Nell’ultimo anno si è dedicato alla questione dei rifugiati nelle acque del Mediterraneo, le sue foto sono state pubblicate anche in Italia da L’Espresso.

 

Notte Bianca World Press Photo Palermo (chiusura straordinaria ore 00.00)

 

21 settembre - Incontro con Osservatorio Outsider Art in Sicilia con Eva di Stefano (ore 18)

Eva di Stefano insegna dal 1992 Storia dell’arte contemporanea all’Università di Palermo. Al centro dei suoi interessi la relazione tra arte e psiche in chiave iconologica. Specialista di Klimt e della Secessione viennese, è autrice di numerosi saggi e monografie sull’arte europea tra Otto e Novecento e sulle avanguardie storiche. Il suo volume Gustav Klimt. L’oro della seduzione (Giunti, 2006, 2009) è stato tradotto in Francia e negli Stati Uniti. Attualmente si occupa di surrealismo, Art Brut ed espressioni artistiche irregolari, per promuovere le quali ha fondato e dirige l’Osservatorio Outsider Art e l’omonima rivista on line

 

Dal 22 al24 settembre - “I 62 ANNI di WORLD PRESS PHOTO”

Proiezione di tutte le foto vincitrici del premio World Press Photo of the Year dal 1955 ad oggi.

 

22 settembre - “Il Venerdì di World Press Photo” (ore 18)

World Press Photo allieterà i visitatori con un accompagnamento live a cura della etichetta musicale Indigo.

 

23 settembre - Public Lecture con il fotoreporter Francesco Bellina (ore 17.30)

Classe 1989, Francesco Bellina è un fotografo freelance con sede a Palermo. Lavora alla fotografia documentaria e contemporanea, preferendo problemi politici, sociali ed economici. Ha frequentato un corso di fotografia di Officine Fotografiche a Roma. Nel 2016 e nel 2017 è stato nominato per la World Press Photo Joop Swart Masterclass. Le sue opere sono state pubblicate su The Guardian, Le Monde, Internazionale, Paris Match, L'Espresso, Repubblica, The Globe e Mail, tra gli altri.

 

24 settembre - EVENTO DI CHIUSURA CON “AGNELLO” (ore 19)

La serata conclusiva della prima edizione del World Press Photo è affidata ad “Agnello”, progetto cantautorale-surf fondato a Palermo nel dicembre 2016. I componenti sono: Manfredi Agnello (voce e chitarra ritmica), Luca La Duca (lead guitar), Andrea Chentrens (batteria), Francesco Cardullo (basso) e Vincenzo Salerno (sassofono). “Casa Tua” è il loro singolo di debutto, uscito a fine Giugno. Una dolce ballata d’amore e insicurezza che affronta teneramente e quasi ingenuamente il tema dell’infedeltà. Una chitarra che richiama i Diaframma di Federico Fiumani e il chorus di Mac Demarco, insieme a un sassofono che la colora di romanticismo da “Amore Disperato”, arricchiscono un sound e un andamento sospeso fra gli anni 60 della canzone italiana e l’Indie contemporaneo nostrano.

 

 

Username Password  
 
Registrati | Non ricordi la Password?

ATTENZIONE: le fotografie su questo sito sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni utilizzo senza un'autorizzazione scritta verrà perseguito a norma di legge

© 2017 Studio Scivoletto 01194800882 - Note Legali, Cookie Policy, Privacy.

Limitazione di responsabilità - Con riferimento ai documenti e ai link disponibili su questo servizio, nè Studio Scivoletto, nè i suoi dipendenti forniscono alcuna garanzia, implicita o esplicita, nè si assumono alcuna responsabilità legale riguardante l'accuratezza, la completezza o l'utilità di tali informazioni. Studio Scivoletto declina ogni responsabilità per tali contenuti o per il loro uso